Novità Per l’Investimento in Oro

Se c’è una cosa di cui possiamo stare certi è che l’unico asset al mondo che non segue per niente da anni la legge della domanda e dell’offerta è l’oro e i metalli preziosi più in generale.

I dati su Cina, Russia e India stanno a significare che da diverso tempo c’è un boom di domanda di oro fisico e sappiamo per certo che questo avviene anche a livello retail (richiesta di monete di borsa, per esempio, di lingottini e così via).

Eppure, eppure, eppure, il prezzo non sta eruttando verso l’alto come dovrebbe. Qualcuno da anni sostiene che il prezzo dell’oro è manipolato dai prodotti finanziari collegati al giallo metallo e che anche se la domanda di fisico aumenta, dell’oro finto (finanziario) c’è invece una continua svendita.

Insomma, per i dietrologi di professione, la Fed sull’oro ci ha messo lo zampino

Sarà anche così, ma potrà durare all’infinito tutto questo?

Il grafico qui sotto mette in relazione le riserve di oro calcolate nell’indice americano Comex con la richiesta di lingotti d’oro e sembra dirci che qualcosa di strano sta per succedere

 goldratio

Come dice Riccardo Gaiolini di www.deshgold.com

Il Comex e’ il piu’ importante mercato a termine (futures) dei metalli preziosi, tramite il quale gli investitori possono scambiare contratti di acquisto o vendita di oro e argento, con consegna futura (a termine).

Esso offre ai propri clienti la possibilita’ di disporre oro e argento da utilizzare nel caso di “consegna fisica del bene sottostante al contratto a termine”.

Devi sapere che la maggior parte dei contratti, al Comex, non termina con una consegna del bene fisico.

Gli investitori scommettono sul prezzo futuro dei preziosi, e poi “chiudono” il contratto prima della scadenza.

Ma puo’ accadere che una delle due “controparti” del contratto richieda la consegna fisica, pertanto l’altra “controparte” e’ obbligata a fare fronte a questa richiesta.

Per questa ragione il Comex mette a disposizione dei suoi “clienti” i propri magazzini, gestiti da grandi banche d’affari (HSBC, JP Morgan, Scotia Mocatta ecc.)

Il grafico proprosto, semplicemente, mostra non tanto  come siano aumentate a dismisura le richieste di consegna di oro fisico al Comex di New Yor, ma che assurdo rapporto ci sia ora tra l’oro finto e quello davvero disponibile e tutto questo, se pure fa ben sperare per il prezzo futuro del nobile metallo, dimostra anche come gli investitori di “peso” non abbiano mollato l’investimento in oro FI-SI-CO.

Perché non mollano tanto facilmente l’oro fisico? Che diamine: per paura! (e che sarà mai 🙂

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.