Dove va la Borsa di Milano?

30/01/2016 Massimo Bordin 0

18mila e 24mila. Da anni, ormai, questi sono i punti chiavi da rompere per l’indice della Borsa italiana Ftse Mib. Consolidare sopra 24mila è segnale long. Consolidiare sotto 18mila è segnale short. Sembra tutto così facile a chiacchiere su internet. Certo è che ogni qual volta in questi ultimi anni […]

La Tragedia dell’europa, Troppa Angela Merkel e Poca Mascolinita’

29/01/2016 Massimo Bordin 0

di Iben Thranholm (autrice danese) – traduzione di G. Zibordi Giornalisti, intellettuali e politici assicurano il pubblico che ai maschi “rifugiati” che dal Medio Oriente, Nord Africa e Asia centrale prendono d’assalto le porte dell’Europa verrà richiesto di imparare che le donne occidentali sono indipendenti, sessualmente libere e da rispettare. […]

Putin, Guerra e Futures nei cannoni

28/01/2016 Massimo Bordin 0

Post breve, ma difficile, forse il più difficile dalla nascita di Micidial.it. Tutti vertono i riflettori sul crash di borsa, commentando con toni drammatici la discesa dei corsi legata al sistema bancario. Tutti sono preoccupati che l’indice di Milano subisca batoste per molte sedute ancora e che nella prima metà […]

Come Investire sul Petrolio

26/01/2016 Massimo Bordin 0

Parto da un vecchio convincimento: sul petrolio non si investe, si fa trading di posizione usando ETC o Futures  con a monte un’analisi grafica adeguata della situazione. Questo lo dico perché gli strumenti legati al petrolio pur consentendo di replicare il bene sottostante, il petrolio appunto, soffrono di meccanismi complicati e costosi […]

Filippo II, l’argento americano e l’Inflazione

25/01/2016 Massimo Bordin 1

Nella seconda metà del Cinquecento, l’Europa fu travolta da un’ondata inflattiva che sconvolse i contemporanei, sia la gente comune che gli studiosi, come Jean Bodin. Eppure, se andassimo a vedere nel dettaglio il quantum dell’aumento dei prezzi noi oggi ci metteremo a sorridere. Di rado, infatti, l’inflazione raggiunse aumenti paragonabili […]

Appello agli Insegnanti

24/01/2016 Massimo Bordin 0

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo appello agli insegnati alla scuola, affinché si risveglino dal torpore. Grazie a Francesco Miglino per la stesura dell’appello CHE GLI INSEGNANTI SI OPPONGANO AL GABELLIERE CHE PROGETTA LA DISMISSIONE DELLA SCUOLA PUBBLICA E’ possibile che gli INSEGNANTI non abbiano capito che, senza la possibilità di […]

Putin che Spacca

23/01/2016 Massimo Bordin 0

Al solito negli Usa accadono fatti che hanno dell’incredibile, ma sui media italiani non vi è alcuna traccia di essi ed occorre cercare nei meandri più nascosti di Internet per venirne minimamente a capo. E’ il caso dei due elicotteri americani in volo sopra le isole Hawaii dove un certo […]

Svalutation (uap uap)

22/01/2016 Massimo Bordin 0

L’appiattimento degli italiani verso inglesi, francesi, americani e tedeschi ha radici culturali profonde e per molti punti di vista comprensibili (la sconfitta del fascismo e la seconda guerra mondiale, per esempio). Tuttavia, questo recente masochismo è assurdo, vergognoso e a tratti davvero incomprensibile. Come oramai dicono tutti (ma fino a […]

Tensione dovuta ai Fondamentali dell’Economia

20/01/2016 Massimo Bordin 0

Il 2016 non lo vedo bene in economia per 5 insindacabili motivi (quindi, idee politiche del sottoscritto, a parte) 1. USA: le costruzioni di nuove case sono calate lo scorso mese del 2,5%. Il Dipartimento del Commercio ha comunicato oggi che le costruzioni di nuove case sono calate a dicembre a […]

Scopati Dentro (inside)

18/01/2016 Massimo Bordin 0

Mario Monti, scusami. Per anni ho pensato che tu fossi un massone deviato, un liberista al soldo dei grandi gruppi finanziari, un ballista impenitente del Pensiero Unico. Ora, la penso uguale uguale, ma mi sono reso conto di un’altra cosa importantissima: TU ci avvisi sempre prima e noi non abbiamo […]

I Nuovi Ebrei

17/01/2016 Massimo Bordin 0

Quando Adolf Hitler prese il potere nel gennaio del 1933 nessuno in Germania si sarebbe sognato che meno di 10 anni dopo ci sarebbe stato lo sterminio di quasi 6 milioni di persone solo in quanto appartenenti ad una religione diversa. Certo, alcuni tedeschi e la classe dirigente nazista senza […]