Flash sull’Oro: Attenti al Lupo!

“Guarda come son tranquillo io, anche se attraverso il bosco, con l’aiuto del buon Dio, stando sempre attento al Lupo, attento al Lupo…” . Prima di aprire i principali portali dedicati all’investimento in Oro, biondo metallo per il quale, come si sa, nutro simpatia, questa mattina mi ero alzato con questo motivetto di Lucio Dalla in testa. Leggendo il guru internazionale del gold, Marc Faber è ora il caso di investire in oro perché, anche alla luce del Brexit, le banche centrali potrebbero stimolare la stampa di moneta, cioè l’easing con la possibilità di un robusto Q4. In effetti, dai giorni della Brexit siamo circa ad un + 8% di performance. Tuttavia Faber non fa testo: il patron di Gloom, Boom & Doom è rialzista sull’oro da sempre essendo la sua un’impostazione anche molto ideologica

Allora corro a vedere il sentiment delle banche d’affari e qui mi scoppiano in faccia i report di CreditSuisse e Ubi, per i quali l’oro è da comprare assolutamente con target price fissato a 1500 dollari l’oncia (mentre scrivo è a 1325)

Apro il portare di Giancarlo Dell’aglio, commoditiestrading.it e leggo testulamente: “le prosepttive economcihe degli Usa sono in miglioramento: questo ci dicono i dati macro e la ripercussione sull’spdr gold trust (il più grande etf avente il metallo giallo come sottostante) è pressochè immediata” (cioè ribasso), ma subito dopo si corregge citando l’analista Naeem Aslam con riferimenti alle pesanti condizioni geopolitiche e alla Turchia che renderebbero l’oro “una buona occasione”.

Se vado sui siti che vedono Carlo Vallotto come riferimento (trend-online.com ecc.), vedo che il confronto con i bassi rendimenti dei titoli obbligazionari portano ancora fiducia all’oro.

Dopo Lucio Dalla e queste analisi sul gold ho allora subito pensato: VENDERE!

Mi risulta da qualche settimana sospetto tutto questo ottimismo sull’oro. Per me è segno che hanno fatto entrare qualche bue nel parco. In altre parole, siccome l’oro è il bene rifugio per eccellenza e di rifugio c’è ancora bisogno, io penso che chi sta accumulando oro fisico in stile P.A.C. dovrebbe continuare a farlo. E’ un atteggiamento razionale e sotto questo punto di vista, nulla è cambiato. Chi invece specula con l’oro finanziario farebbe bene a darsi una calmata e magari a vendere qualora il prezzo si fissasse in modo chiaro (1 candela daily) sotto quota 1300. A ricomprare sopra quota 1350/1400 con direzione 1500, infatti, ci sarà tutto il tempo.

 

 

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*