Il capolavoro Diplomatico di Putin 2016

Se qualcuno di voi volesse andare ad Aleppo, in questi giorni, potrebbe farlo. Molti ci vanno per questioni commerciali, essendo la città una sorta di Milano della Siria. Perché a costoro che quotidianamente vanno e vengono da Aleppo per lavoro non accade nulla di nulla? Perché la guerra ad Aleppo riguarda una parte sola della città, o, meglio, alcuni quartieri, ostaggio da anni dei ribelli. Quei quartieri (in prevalenza nella periferia a Sud) sono ora oggetto di assedio da parte delle truppe regolari del Presidente siriano Assad. I soliti idioti che in Occidente sono convinti che si possa vincere un conflitto armato buttando i fiori dagli elicotteri direttamente sulla testa dei terroristi hanno iniziato il solito piagnisteo. Mentre Soros se la ride a crepapelle di questi poveri mentecatti depressi, la “sua” informazione prezzolata ci racconta che perché non muoiano i bambini (!) “ci vorrebbe un corridoio umanitario” e che è “urgente fermare il conflitto” (ora lo dicono … non 5 anni fa) e “vi preghiamo, almeno una tregua di 48 ore” ecc. ecc. Cose già viste e a cui oramai solo i più stupidi abboccano. Però evidentemente Putin ha pensato bene di accontentarli, ha riconosciuto l’emergenza umanitaria e tutte queste fregnacce e quindi… rullo di tamburi:

L’esercito cinese fornirà aiuti umanitari alla Siria. È questo l’accordo siglato poche ore fa tra Pechino e Damasco. La Cina potrebbe anche inviare istruttori per la formazione dell’esercito siriano.

Secondo l’agenzia di stampa Xinhua, il direttore per la Cooperazione Internazionale della Commissione Militare Centrale, Guan Youfei, è arrivato a Damasco ieri per una serie di colloqui con il ministro della Difesa siriano Fahad Jassim al-Freij. Ha detto Youfei durante l’incontro: “I militari cinesi e siriani sono legati da un profondo legame di amicizia. Il nostro esercito è disposto a rafforzare la cooperazione con quello siriano”. Le due delegazioni hanno discusso il potenziamento della formazione, annunciando, a margine dell’incontro, il raggiungimento di un accordo per la “fornitura, ad opera dell’esercito cinese, di aiuti umanitari alla Siria”. Secondo l’agenzia Xinhua, Youfei avrebbe incontrato anche una delegazione russa prima di ripartire dalla capitale siriana.

Questo di Putin è un capolavoro diplomatico che mette a tacere tutti i falsi perbenisti occidentali. Le anime belle da sempre col culo al caldo ed i troppi rivoluzionari da tastiera. Persino Bergoglio ci rimarrà male: tutti devono salvare i siriani dopo averli massacrati, tranne i cinesi?

Lo ripetiamo: ci saranno gli aiuti umanitari, ma non li faranno i vostri amici americani, ma i cinesi. Vi fanno schifo i cinesi per il colorito della pelle?

Putin è un vero statista, mettetevela via e tornate a studiare (se mai lo avete fatto), ma sui libri, no sui giornali

Ringrazio personalmente Franco Iacch di difesaonline per il suo splendido lavoro di intelligence giornalistica.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.