Infografica sul Debito Pubblico e sull’Innocenza di Renzi

Ok, in queste ore Matteo Renzi è giustamente massacrato per i dati macroeconomici pessimi. Dopo il calo della produzione industriale registrato nei giorni scorsi, stamane nuova doccia fredda con il PIL allo ZERO, dicasi ZERO per cento. Tuttavia, occorre a dare a Renzi quel che è di Renzi, eppoi si sa che siamo bastian contrari per vocazione. Proprio per questo mentre sputiamo addosso a Renzi per il Pil, teniamolo al riparo per il debito pubblico. Non tanto perché sia egli esente da colpe, ma soprattutto perché non è poi tutto sto problemone, come diciamo da anni. O, meglio, il debito pubblico è un problema nella misura in cui la speculazione e l’Europa ci fanno la predica e prendono decisioni capestro contro di noi, ma sotto un profilo matematico-finanziario non è un gran problema.

Il nostro debito è il 133 per cento del pil. Ma in valori assoluti, chi detiene la quota maggiore di debito al mondo? Stiamo parlando di quasi 60 trilioni di dollari di deb. Di questo debito mondiale, l’Italia ne detiene SOLO il 4,61% come riprendono quelli di termometropolitico. La virtuosa Germania ne detiene di più, il 4,81%

La maggior parte del peso è però degli Usa con il 29,05% ed il Giappone con il 20%. Insomma, due nazioni, che peraltro spesso fanno la morale agli altri, detengono da sole la metà del debito mondiale.

Godetevi l’infografica sul rapporto debito/pil nel dettaglio.

debito-sul-PIL

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.