Come cavalcare l’effetto Fed? con Microsoft

Apple o Microsoft? Jobs o Gates? Le preferenze per i due mondi informatici da anni scatenano il tifo calcistico, ma in Borsa il tifo non conta e la notizia del giorno è che Microsoft spenderà la stratosferica cifra di 40 miliardi di dollari per comprare le sue stesse azioni.

Buy-back (o riacquisto) è l’operazione di acquisto di azioni proprie da parte di una società per azioni e non è affatto un fenomeno strano in finanza, ma i motivi perché ciò viene fatto possono essere molto diversi: o si acquistano azioni proprie per compensare un eccesso di liquidità, oppure lo si fa per rendere più appetibile la società quotata creando valore per gli azionisti. Io sono dell’idea che Microsoft acquisterà azioni proprie soprattutto per questo motivo e che quindi il valore del titolo sia destinato ad aumentare di prezzo in Borsa.

Secondo quelli di MarketWatch: “Martedì il consiglio di amministrazione ha approvato un aumento del dividendo trimestrale a 39 centesimi per azione , con un incremento dell’8% rispetto al dividendo del trimestre precedente . Il dividendo è pagabile l’8 dicembre agli azionisti registrati. Il Consiglio, inoltre, ha approvato un programma di acquisto di azioni proprie fino a 40 miliardi di $ . Il programma non ha data di scadenza, ha riferito l’azienda . Microsoft ha detto che è sulla buona strada per completare il suo programma di riacquisto nel 2016”.

A questa notizia ferale, com’era ovvio, il titolo è salito a Wall Street ma ci sono ancora margini, soprattutto perché i tassi oggi non sono stati rivisti in aumento e quindi ci aspettano sedute borsistiche in linea teorica votate all’ottimismo.

qui uno spaccato del grafico di MSFT. Target Profit in area 59 dollari

msft

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.