Compra Oro e Stai Muto

Abstract business 3d illustration

Come sostengo da tempo, l'oro è un investimento imprescindibile per questioni legate alla sua storia millenaria. Detto diversamente, mentre le valute nazionali sono carta, l'oro ha sempre mantenuto nel corso del tempo un qualche valore, pur fluttuando enormemente. Se non siete d'accordo su questa mia convinzione, tiratemi fuori dai vostri depositi talleri, ghinee, fiorini e dobloni. Fatto? Ok, ci siamo intesi: l'oro resiste al tempo, le valute nazionali no! Ma quest'anno sta succedendo qualcosa di diverso e l'oro potrebbe diventare un asset definitivo per le sorti del risparmiatore più speculativo.

Come ricorderanno i lettori fedeli e dalla memoria lunga, qui su micidial si è suggerito di pensare all'oro come un investimento da accumulare piano piano, come farebbe la formichina con le briciole di pane.

Da qualche settimana, tuttavia, oro e bitocoin stanno salendo la china in condizioni di tassi stabili e con le quotazioni di borsa sui massimi.

Giova allora ripetere un concetto di cui abbiamo già detto e che vi sottongo di nuovo per poterlo meglio valutare in futuro: quando il mercato azionario e il mercato dell'oro da diverso tempo salgono assieme, ha ragione l'oro. Il che, detto per inciso, significa che i due asset non dovrebbero essere molto correlati e che, quindi, uno dei due bara. A mio avviso bara la Borsa. Detto questo non butterei un centesimo per scommettere contro Wall Street e le Banche Centrali, ma qualche centesimo per l'oro, invece, si.

Il trend in atto è ben delineato

Perchè l'oro sale? Io direi che ci sono diversi motivi: fine del ciclo di kondratieff, elezione di Trump, arrivo della crisi dell'euro.

Per chi non lo sapesse, la teoria dei cicli (o delle onde), elaborata dall'economista russo Nikolaj Kondratieff (1892-1938), sostiene che l'economia globale si sviluppa attraverso periodi di 40-60 anni (secondo lo schema "crescita, stabilità, depressione e recessione") innescati dalle grandi innovazioni tecnologiche. Lo schema è stato poi adattato dall'analisi tecnica per spiegare l'esistenza di "supercicli dei mercati finanziari", che si sviluppano con lo stesso ritmo. Secondo questa teoria (appoggiata anche da alcuni statistici) noi ci troveremo ora nell'"inverno", fase caratterizzata da deflazione. Al termine del ciclo "invernale" l'oro dovrebbe trovare i suoi massimi storici.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*