L’Economia delle startup Unicorns. E l’Italia sparisce dalla carta geografica

Gli unicorni non sono solo i cavalli leggendari dai poteri magici o un vezzo estetico di Lady Ga Ga, ma sono anche la denominazione gergale delle società tecnologiche startup che sono valutate sopra il miliardo di dollari.

L'infografica del mese ci arriva dal sito HowMuch.net e mostra con un'unico colpo d'occhio la collocazione geografica di queste società del futuro in tutto il mondo.

In questa mappa, le startup vengono rappresentate sul piano cartesiano in base al paese di origine, e non alla loro posizione geografica fisica (ad esempio una città o uno stato specifico). Inoltre, le aziende sono organizzate anche in base al colore, che rappresenta lo spettro dei settori nei quali queste imprese si estendono.

Cosa notiamo da questa preziosa infografica?

In primo luogo che l'Italia non ha startup di alto valore. Questo è molto grave, perchè gli italiani sono dotati di altissima creatività. Se non si sono ancora attrezzati per fare questo vuol dire che ci sono fattori frenanti come la burocrazia, l'astrazione eccessiva delle università tecniche e la fuga dei cervelli, ma certamente non si può dire che per "inventare" una stratup come airbnb o uber servissero tonnellate di materie prime o prestiti miliardari dalle banche.

In secondo luogo, non è vero che le startup più preziose sono una riserva dell'americana Silicon Valley, che pure è partita per prima. Molto bene vanno anche la Cina ed i Paesi scandinavi che, a fronte di una logistica difficile, sono riusciti ad imporre le loro innovazioni, come spotify o xiaomi.

Le startup con valutazione maggiore

Oggi, ci sono 214 "unicorni" che valgono un totale di 744 miliardi di dollari messe assieme, ma quel valore è distribuito in modo molto diseguale.

Secondo la società di ricerca CB Insights, i primi 10 unicorni della classifica valgono 303,3 miliardi di dollari (41%), mentre il  grosso rimanente, cioè le altre 204 società, pesano 440,7 miliardi di dollari, cioè il 59% del valore totale.

RankUnicornCountryValuation ($B)% of Unicorn Total
#1UberUSA$689.1%
#2Didi ChuxingChina$506.7%
#3XiaomiChina$466.2%
#4AirbnbUSA$29.33.9%
#5SpaceXUSA$21.22.8%
#6Palantir TechnologiesUSA$202.7%
#7WeWorkUSA$202.7%
#8Lu.comChina$18.52.5%
#9China Internet Plus HoldingChina$182.4%
#10PinterestUSA$12.31.7%
 Top 10 Total $303.340.8%
     
 All Other 204 Unicorns $440.7059.2%

Probabilmente hai molto familiarità con aziende come Uber e Airbnb, ma quasi la metà delle aziende della Top 10 della lista qui sopra provengono dalla Cina.

Cosa fanno queste società che li rendono più preziose di grandi nomi come Dropbox, Stripe o Spotify?

Didi Chuxing - 50 miliardi di dollari
Didi Chuxing è il servizio di trasporti più famoso in Cina, che fornisce il trasporto a 400 milioni di utenti in oltre 400 città in Cina. Nel 2016, hanno anche acquisito la divisione Uber della Cina, vincendo una "battaglia" epica tra giganti di avviamento dei trasporti.

Xiaomi - 46 miliardi di dollari
Xiaomi progetta e vende prodotti elettronici di consumo ed è attualmente il quinto produttore di smartphone al mondo.

Lu.com - 18,5 miliardi di dollari
Lufax è il secondo prestatore P2P in Cina, ed è parzialmente posseduto da Ping An Insurance Group. L'azienda intende aggirare in modo aggressivo altre aree di fintech, di credito, pagamenti, assicurazioni e tecniche regolamentari.

Cina Internet Plus Holding - 18 miliardi di dollari
Formata da una fusione fatta nel 2015 e ora operante come Meituan-Dianping, questa società ha la più grande piattaforma di distribuzione online e on-demand del mondo, che ha recentemente raggiunto fino a 10 milioni di ordini e consegne quotidiani. Pensate ad una combinazione di Groupon e Yelp per rendere un'idea.

Ma non esiste nessuna italiana in grado di scalare queste classifiche e far entrare anche l'Italia nella carta geografica degli unicorni? Si, si chiama Yoox, si occupa di design, ma ha las trada ancora troppo lunga, avendo un controvalore di circa 100 milioni di euro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*