Le professioni del futuro. Vi proponiamo lo studio più recente

L’economia americana sta risalendo la china e la maggior parte delle persone in Usa è ottimista riguardo al futuro. Alcune persone non stanno ancora vedendo una crescita dei salari reali, ma molte si. Con tante disparità nei risultati economici, abbiamo pensato di accendere i riflettori sui migliori posti di lavoro in America nel 2018, quelli con le miglior prospettive di crescita e di aumento del reddito. Lo studio rivela una tendenza in U.S.A. che già avevamo registrato dall’osservatorio italiano. Più per “moda” che per necessità, ma è il campo delle professioni sanitarie a fare la parte del leone. Mentre qualche povero cretino, in Italia, sta belando sui social di mandare i ragazzi nelle scuole professionali e non al liceo e all’università, perchè l’industria starebbe cercando tecnici specializzati, dall’America, paese che su questi temi anticipa sempre tutti, arriva una sonora sberla alla Fallitalia di Confindustria.

Abbiamo raccolto informazioni sui migliori impieghi compreso il compenso medio totale per ogni professione e il tasso di crescita previsto per il prossimo decennio. Anche gli Stati Uniti hanno esplorato una varietà di fattori diversi, come il livello di stress e l’equilibrio tra lavoro e vita privata associati a ciascuna tipologia di lavoro. Volevamo rendere le cose semplici. Ogni cifra è legata ad una professione, la cui dimensione corrisponde al livello di compenso: più grande è la cifra, più denaro ci si può aspettare di guadagnare in futuro.

Abbiamo quindi codificato a colori ogni cifra in base alle prospettive di lavoro future.

Le cifre blu rappresentano professioni con meno del 10% di crescita totale; il verde scuro, invece, rappresenta quelle professioni ad alto potenziale di crescita, cioè di oltre il 20%. Abbiamo anche sistemato le figure in una piramide, rendendo ancora più evidenti quelle che saranno le professioni vincenti. La nostra “vision” rivela così in modo rapido le migliori scommesse per trovare un lavoro altamente retribuito in futuro.

Prima di tutto, la maggior parte delle posizioni nella parte superiore della piramide proviene dalla professione medica. Gli anestesisti hanno le migliori prospettive in termini di retibuzione complessiva, ottenendo compensi in media di 269.600 $ all’anno e con un tasso di crescita previsto del 17.8% nei posti di lavoro disponibili. Infatti, ogni lavoro nei primi tre livelli della piramide coinvolge una scuola di medicina di un tipo o dell’altro, e ci si aspetta universalmente che vedano una forte creazione di posti di lavoro superiore al 10%. In breve, frequentare studi di medicina è ancora una strada molto solida per guadagnarsi da vivere.

Le cose si fanno più affollate più in basso nella piramide.

Si prevede che le scienze attuariali vedranno il più forte aumento complessivo della domanda, con una crescita dell’occupazione del 22,5% nei prossimi anni.

Chi sono gli ATTUARI?

L’Attuario si occupa di determinare l’andamento futuro di variabili demografiche ed economico-finanziarie, disegnando quale sarà la realtà nel breve, medio e lungo periodo. Gli Attuari possiedono quindi gli strumenti analitici per valutare fenomeni economici quantitativi. Un esempio viene dal campo assicurativo, ove gli attuari sono consulenti strpagati che calcolano le tariffe, i premi, ecc ecc

Lo studio americano suggerisce che gli attuari avranno un ulteriore aumento di stipendio in quanto la domanda per i loro servizi supera l’offerta di lavoro. Detto questo, gli attuari fanno in media $ 100,610 all’anno, non la metà di un anestesista. $ 100k non fanno certo schifo, ma in America non è il tipo di lavoro che porta rapidamente alla ricchezza. Gli scienziati politici (quelli che studiano scienze politiche, per intenderci meglio) sono proiettati a vedere il più lento aumento della domanda, crescendo solo il 2,1% in totale nei prossimi dieci anni. Forse una parte della ragione è che gli osservatori politici non sono stati in grado di prevedere molti dei principali eventi politici degli ultimi anni, tra cui l’elezione del presidente Trump, dice lo studio targato Usa.

Riassumiamo allora i 10 lavori più remunerativi e con maggiore crescita al netto degli attuari:

1. Anestesista: $ 269.600 e 17,8%

2. Chirurgo: $ 252,910 e 16,8%

3. Ostetrico e ginecologo: $ 234,310 e il 17,9%

4. Chirurgo orale e maxillo-facciale: $ 232,870 e 17,2%

5. Ortodontista: $ 228.780 e 17,3%

6. Medico: $ 201,840 e 14,9%

7. Psichiatra: $ 194,740 e 13,1%

8. Pediatra: $ 168,990 e 17,8%

9. Infermiere anestesista: $ 160.270 e il 16%

10. Dentista: $ 159,770 e 17,2%

Ci sono due cose da tenere a mente su tutti questi dati. In primo luogo, l’elevata crescita complessiva del lavoro non è così importante, se la professione è relativamente “piccola”. Per esempio, i chirurghi orali e maxillo-facciali ottengono 232.870 $ all’anno e la professione dovrebbe crescere del 17,2% in un decennio. Ma questo vale solo per 1.200 posti di lavoro totali. Buona fortuna se sperate di trovare spazio in questo piccolo settore! In secondo luogo, non si può sapere come la tecnologia in futuro possa distruggere varie industrie, compresa l’industria della medicina (perchè è di una industria che stiamo parlando, almeno in Usa). I medici avranno davvero bisogno di così tanto aggiornamento e istruzione quando i bigdata potranno consigliare piani di trattamento personalizzati specifici per ogni singola situazione del paziente? Le tecnologie innovative potrebbero rendere discutibili tutte queste proiezioni. Ma questo è il meglio che possiamo fare per ora, e per molte persone, la promessa di $ 250.000 all’anno con forti prospettive di lavoro è più che sufficiente per rendere “medicina” l’opzione più interessante (e intanto in italia, tutti allegramente indirizzati al tornio e alla fresa dai managers).

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*