Sistema sanitario privato: se non volete figli è ok

Il principale giornale economico finanziario della City di Londra, il Financial Times, dedica un approfondimento al servizio sanitario americano, evidenziando come siano in costante aumento le donne che muoiono di parto negli ospedali a stelle e strisce. Fino a non molto tempo fa questo triste primato spettava ai paesi comunisti o ex comunisti, come la Cina o la Russia. Mentre le percentuali delle donne cinesi e russe che muoiono di parto in ospedale sono in continuo crollo, negli Stati Uniti il trend è inverso.

La Russia di Putin ha lavorato per abbattere i casi di malasanità, e addirittura oggi le russe che muoiono a causa del parto sono in numero inferiore alle americane.

Date un’occhiata a questo grafico:

Si può notare che ormai il sorpasso da parte della Russia è arrivato a seguito di un trend molto preciso e che dunque non può essere casuale. Ma la vera notizia è, a mio avviso, un’altra: il dato italiano.

Proprio mentre i nostri parlamentari sproloquiano di privatizzazioni e considerano il modello americano di sanità un modello da importare, ecco qualche dato sul quale ragionare: la sanità italiana ha bassissime percentuali di rischio per il parto, meno della metà dell’America.

Ma come? Non doveva essere la qualità del servizio a far pendere la bilancia a favore della privatizzazione del sistema sanitario?

Purtroppo, infatti, a soggetti politici come Beatrice Lorenzin non basta sbattere sotto al naso migliaia di esperienze dirette sulle storture del sistema privatistico Usa. E’ a tutti noto, infatti, che chi si ammala negli States e non possiede adeguata assicurazione privata, è costretto a sganciare migliaia di euro anche per l’assistenza più banale, come la chiamata di un’ambulanza. Le testimonianze non bastano: i nostri privatizzatori seriali vogliono dati scientifici, ed a nulla valgono buon senso e studi italiani. Ecco allora finamente un dato anglosassone, e proveniente nientepopodimeno che dal financial times, tabloid liberista, ma incapace di mentire di fronte a numeri tanto drammatici e sconvolgenti.

Oramai gli Stati Uniti sono tonati al medioevo, quando solo grandi proprietari terrieri, cavalieri e nobili di alto lignaggio potevano aspirare alle cure di un cerusico.

Riportiamo fedelmente l’analisi di un altro giornale, lifegate, senza bisogno di ulteriori commenti:

Ma come si può spiegare una situazione del genere? Prevalentemente, secondo il Wef, con il venire meno del supporto sociale e sanitario. Secondo uno studio pubblicato da Health Affairs, tra il 2004 e il 2014 il 9 per cento delle contee rurali degli Stati Uniti ha visto chiudere i servizi ostetrici ospedalieri. Un altro 45 per cento di non ne aveva affatto.

4 Commenti

  1. A. La Lorenzin da ministro della sanità sul web stava per vincere il premio “Bufala dell’anno” ma poi per non farle subire questa giusta e doverosa umiliazione è stato tutto bloccato, ecco qui un breve riassunto di come sono andate le cose:

    “Vaccini, Lorenzin e Cicap: gli “sbufalatori” spengono il web”, M. Mazzucco per Libreidee

    Giiugno 2017

    In occasione del suo prossimo convegno autunnale, il Cicap ha bandito un concorso per premiare la “Bufala d’Oro 2017”, ovvero – come lo definisce il Cicap stesso – «un premio satirico assegnato alla più strampalata, falsa, assurda o pericolosa tra le idee pseudoscientifiche dell’ultimo anno». Nella mattinata del 20 giugno un amico del Gruppo Pandora ha deciso di mandare la sua proposta, scrivendo quanto segue: «Propongo per il premio Beatrice Lorenzin, ministro della sanità». La motivazione: «Per aver inventato, contro ogni evidenza scientifica, un’epidemia di morbillo in Italia nel 2017, dopo aver detto in passato che in Inghilterra ci sono stati più di 200 morti per morbillo nel 2014, ed altre amenità varie che dimostrano un’assoluta ignoranza sul tema. Basandosi su tali assunti inventati, ha promulgato un decreto legge per imporre 12 vaccini alla popolazione italiana». A questo punto abbiamo fatto girare la proposta in rete, tramite i social network.

    Proseguimento:

    https://www.libreidee.org/2017/06/vaccini-lorenzin-e-cicap-gli-sbufalatori-spengono-il-web/

    A parte questo, una come la Lorenzin che ha solo il diploma di liceo classico, con nessun background profesionale valido e che è stata messa a fare il ministro della sanità e allora è conseguenzialmente logico che gente del genere è e sarà sempre in mano ai pupari.

    B. “Hugh Smith: America Is Now A 3rd World Nation” by Tyler Durden for Zerohedge, 07/09/2018

    I know it hurts, but the reality is painfully obvious: the USA is now a 3rd World nation.

    Here are the core characteristics of dysfunctional but stable states that benefit the entrenched few at the expense of the many, i.e. 3rd World nations:

    1. Ownership of stocks and other assets is highly concentrated in entrenched elites. The average household is disconnected from the stock market and other measures of wealth; only a thin sliver of households own enough financial/speculative wealth to make an actual difference in their lives.

    2. The infrastructure of the nation used by the many is poorly maintained and costly to operate as entrenched elites plunder the funding to pad their payrolls, pensions and sweetheart/insider contracts.

    3. The financial/political elites have exclusive access to parallel systems of transport, healthcare, education, etc. The elites avoid trains, subways, lenders, coach-class air transport, standard healthcare and the rest of the decaying, dysfunctional systems they own that extract wealth from the debt-serfs.

    Proseguimento:

    https://www.zerohedge.com/news/2018-07-09/hugh-smith-america-now-3rd-world-nation

    NB poichè un’immagine vale più di mille parole e allora vale la pena notare il grafico alla fine dell’articolo che riassume bene l’essenza del discorso appena fatto

    Cordiali saluti e buona settimana.

    TheTruthSeeker

  2. A. La Lorenzin da ministro della sanità sul web stava per vincere il premio “Bufala dell’anno” ma poi per non farle subire questa giusta e doverosa umiliazione è stato tutto bloccato, ecco qui un breve riassunto di come sono andate le cose:

    “Vaccini, Lorenzin e Cicap: gli “sbufalatori” spengono il web”, M. Mazzucco per Libreidee

    Giiugno 2017

    In occasione del suo prossimo convegno autunnale, il Cicap ha bandito un concorso per premiare la “Bufala d’Oro 2017”, ovvero – come lo definisce il Cicap stesso – «un premio satirico assegnato alla più strampalata, falsa, assurda o pericolosa tra le idee pseudoscientifiche dell’ultimo anno». Nella mattinata del 20 giugno un amico del Gruppo Pandora ha deciso di mandare la sua proposta, scrivendo quanto segue: «Propongo per il premio Beatrice Lorenzin, ministro della sanità». La motivazione: «Per aver inventato, contro ogni evidenza scientifica, un’epidemia di morbillo in Italia nel 2017, dopo aver detto in passato che in Inghilterra ci sono stati più di 200 morti per morbillo nel 2014, ed altre amenità varie che dimostrano un’assoluta ignoranza sul tema. Basandosi su tali assunti inventati, ha promulgato un decreto legge per imporre 12 vaccini alla popolazione italiana». A questo punto abbiamo fatto girare la proposta in rete, tramite i social network.

    Per trovare il resto dell’articolo, scrivere queste parole chiave:

    Vaccini, Lorenzin e Cicap: gli “sbufalatori” spengono il web Libreidee

    A parte questo, una come la Lorenzin che ha solo il diploma di liceo classico, con nessun background profesionale valido e che è stata messa a fare il ministro della sanità e allora è conseguenzialmente logico che gente del genere è e sarà sempre in mano ai pupari.

    B. “Hugh Smith: America Is Now A 3rd World Nation” by Tyler Durden for Zerohedge, 07/09/2018

    I know it hurts, but the reality is painfully obvious: the USA is now a 3rd World nation.

    Here are the core characteristics of dysfunctional but stable states that benefit the entrenched few at the expense of the many, i.e. 3rd World nations:

    1. Ownership of stocks and other assets is highly concentrated in entrenched elites. The average household is disconnected from the stock market and other measures of wealth; only a thin sliver of households own enough financial/speculative wealth to make an actual difference in their lives.

    2. The infrastructure of the nation used by the many is poorly maintained and costly to operate as entrenched elites plunder the funding to pad their payrolls, pensions and sweetheart/insider contracts.

    3. The financial/political elites have exclusive access to parallel systems of transport, healthcare, education, etc. The elites avoid trains, subways, lenders, coach-class air transport, standard healthcare and the rest of the decaying, dysfunctional systems they own that extract wealth from the debt-serfs.

    Proseguimento:

    https://www.zerohedge.com/news/2018-07-09/hugh-smith-america-now-3rd-world-nation

    NB poichè un’immagine vale più di mille parole e allora vale la pena notare il grafico alla fine dell’articolo che riassume bene l’essenza del discorso appena fatto

    Cordiali saluti e buona settimana.

    TheTruthSeeker

  3. 1. Integrazione.

    SALUTE S.P.A. La sanità svenduta alle assicurazioni. Il nuovo libro di Francesco Carraro e Massimo Quezel

    https://scenarieconomici.it/salute-s-p-a-la-sanita-svenduta-alle-assicurazioni-il-nuovo-libro-di-francesco-carraro-e-massimo-quezel/

    2. Il benessere della classe media nelle società occidentali non interessa più agli alti livelli del potere per tre fondamentali motivi:

    a. Non c’è più un sistema alternativo con cui competere come ai tempi del Muro di Berlino.

    b. Abolizione del servizio militare obbligatorio significa che le guerre NATO a comando americano in giro per il mondo si fanno sempre e solo con eserciti di militari professionisti.

    c. La globalizzazione selvaggia ha permesso e permette ancora delocalizzazioni industriali in paesi dove il costo del lavoro è molto più basso e consente anche ottimizzazione del carico fiscale nei paradisi fiscali in giro per l’Europa e in USA.

    Cordiali saluti e buona settimana.

    TheTruthSeeker

    NB sul punto 3, la seconda parte, vedasi:

    Le Isole del Tesoro che finanziano l’egemonia mondiale Libreidee

  4. 1. Integrazione, seconda parte.

    “Sul tema della salute dobbiamo rafforzare la cooperazione internazionale – ha affermato il Ministro Lorenzin -. Il tema dei vaccini sarà una delle priorità durante il semestre italiano di Presidenza Europea. Il nostro Paese si trova al centro dell’area mediterranea e le molte crisi internazionali hanno portato a nuovi imponenti flussi migratori. È necessario rafforzare i controlli nei confronti di malattie endemiche riemergenti come polio, tubercolosi, meningite o morbillo. Se vogliamo evitare il collasso dei sistemi sanitari del Vecchio Continente dobbiamo rafforzare i processi di vaccinazione verso tutte le persone che vivono in Europa.

    Proseguimento:

    L’Italia capofila per le strategie vaccinali a livello mondiale

    http://www.aifa.gov.it/content/litalia-capofila-le-strategie-vaccinali-livello-mondiale

    In breve, la conferma ulteriore del mio commento finale del punto A. del mio primo post.

    Cordiali saluti e buona settimana.

    TheTruthSeeker

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.