La City di Londra è il mondo di domani

29/10/2017 Massimo Bordin 0

Quando scrivo che la Finanza comanda il mondo, alcuni  alzano il sopracciglio, fanno spallucce e parlano di complottismo. L’ignoranza è una brutta bestia, ma ha qualche attenuante, se non altro perchè quando si pensa al dominio della finanza si pensa solo ai soldi, ai privilegi materiali di chi detiene capitali, […]

Speciale Pensioni: Tito Boeri non sa dov’è Francoforte

26/10/2017 Massimo Bordin 0

(O fa finta…) In questa analisi, Mauro Ammaniti compara i conti dell’Inps sventolati con drammatica flemma dal bocconiano Tito Boeri, presidente dell’Inps, con quelli del quantitative easing di Francoforte. di Mauro Ammaniti Oggi, la BCE ha annunciato che ridurrà gli acquisti di titoli di Stato da 60 miliardi di euro […]

Tracollo del mercato europeo nel 2018 per Jeff Gundlach

24/10/2017 Massimo Bordin 0

“Non sono un grande sostenitore delle obbligazioni in questo momento”, può sembrare un modo strano di esordire per il cosiddetto Re dei Bond, ma in pubblico al Summit di  Vanity Fair, Jeff Gundlach, il boss americano di DoubleLine ha detto: “Mi metto al riparo. Sono stato davvero un fan dei […]

La Battaglia di Lissa per capire il Veneto

22/10/2017 Massimo Bordin 0

In occasione del referendum pro autonomia mi piace segnalare perchè, di tanto in tanto, il Veneto alza una voce di protesta e prova a dire la sua. Non è solo una questione di soldi, anche se i soldi si nascondono sempre  dietro a tutto. Direi che la Battaglia di Lissa […]

Con Trump salari in aumento. Usciti i dati

12/10/2017 Massimo Bordin 0

E’ dura da digerire, perchè Trump è in effetti ignorante e succube del gruppo di militari guerrafondai che lo circonda, ma la politica “protezionistica” favorevole ai lavoratori americani sta funzionando. Da questo sito avevamo apertamente tifato per Trump in fase elettorale per due motivi: 1. il Biondo prometteva di non […]

Foglietto di istruzioni per individuare le Fallacie neoliberiste

11/10/2017 Massimo Bordin 4

Solitamente si ritiene che la dittatura della finanza e delle multinazionali sia determinata dalla “cattiveria” della classe dei finanzieri e degli industriali, o dall’atteggiamento cospirativo di un comitato d’affari che si muove in stile Spectre. Come in tutte le storie che vengono raccontate, anche in queste, qualcosa di assolutamente vero […]