Chiamata ancora Long (a patto che)

torosedutoLa corsa delle borse europee non è finita, sempre Grecia permettendo e rimaniamo solo in attesa che Toro Seduto si alzi. Oggi, Dax tedesco e Ftse Mib italiano hanno subito uno storno (-1,07% il future di casa nostra) da molti atteso come salutare e per una volta tanto facilmente prevedibile. Presto per dire però che sia arrivato un segnale di inversione.

Per Micidial chi non è ancora entrato a mercato e pensa di aver perso il treno, potrebbe ancora salire a bordo del LONG e prendere in considerazione la cosa al verificarsi delle seguenti condizioni

  • Trimestrali Usa di fine settimana in linea con le attese. Meglio, se positive.

  • Proseguimento dello storno nei prossimi giorni (non oltre venerdi) in percentuali sotto il punto indice (tipo – 0,45; – 0,30 o cose così)

  • Esito assemblea Mps nella direzione della cessione della sua holding. Meglio di tutto sarebbe un bel rumor che parla di acquisto di MontedeiPaschi da parte di un colosso bancario (francesi, Ucg?)

Naturalmente, non ci sfugge il dato preoccupante di Unicredit – titolo che di solito corre nella cattiva e nella buona sorte assieme all’indice milanese – che oggi ha registrato una forte battuta d’arresto. Detto questo, se il Ftse Mib dovesse tenere bene consolidando in settimana sopra 23mila, l’area 24500 non sarà più un miraggio (e ai ritardatari converrebbe entrare)

L’ultima ora di contrattazioni, questa sera, è stata positiva, dopo il disastroso mattino e quando la borsa chiude con candele bianche dopo una giornata nera è un segnale da tenere in considerazione.

Se le 3 condizioni di cui sopra – in linea generale – dovessero realizzarsi, vedremo quali titoli del listino preferire

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.